CIAO DISTILLATO 26

Ciao Distillato,

ho letto il commento a “Due pagine di diario Gay” e ho preso il tuo richiamo ad andate “dritto al punto” con la massima serietà. Ho pubblicato subito un nuovo post “Due pagine di diario Gay EPILOGO” in cui riferisco puntualmente l’esito della vicenda cominciata con quelle due pagine di diario. Se non hai visto quel post, forse messo in secondo piano dal lungo post di Andy 5/1, ti pregherei di dargli un’occhiata. La fine della storia non è esaltante ma è autentica e mette in evidenza come certi gay vivevano la loro vita affettiva negli anni ‘70. I due protagonisti della storia sono un po’ più giovani di me, ma più o meno la generazione è quella. Io non ho vissuto storie del genere, per mia fortuna, perché credo che ne sarei uscito distrutto. Mi rendo conto che sono storie che sanno un po’ di vecchio ma sono situazioni che penso esistano anche nella realtà di oggi. E’ vero che il costume sessuale è cambiato e che tra le cose che pubblico io e la realtà dei ragazzi di oggi c’è differenza, ma io vorrei dire a questi ragazzi che alla libertà (relativa) che esiste per loro, anche a livello sessuale, dovrebbero dare il massimo valore. Quella libertà è stata una conquista civile maturata nei decenni e, solo qualche decennio fa, la vita per i ragazzi gay e, peggio forse per gli uomini maturi e per gli anziani, era pressoché sempre una vita di adattamento e di solitudine sostanziale. Non lo dico per lamentarmi, sono il primo ad essere felice che i ragazzi gay di oggi possano vivere in un altro modo, ma credo, purtroppo, che quelli che possono vivere realmente in un altro modo siano ancora una ristretta minoranza. BUONA VACANZA! Te la sei meritata! N.B. Quando mi dai un suggerimento o un’indicazione di rotta, puoi stare sicuro che non cadrà nel nulla. Un abbraccio.

CIAO DISTILLATO 26ultima modifica: 2007-10-21T09:41:48+02:00da gayproject
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “CIAO DISTILLATO 26

  1. Si si,l’avevo letto poco prima di partire quel post ed ero convinto di aver lasciato un commento!Che strano…
    ad ogni modo il finale della storia è molto triste ma credo che situazioni del genere siano/siano state molto frequenti.
    Sono appena tornato dalla mia bella vacanzina e ora mi devo ancora un attimo ripigliare…
    un saluto e a presto!

Lascia un commento